La polemica – Atto I: Il caso Carrisi


Cari trashini,
la finale per il terzo posto e quella per la vittoria quest’anno si disputeranno in contemporanea.
Ne ritorneremo a parlare sabato, in quanto i due giorni che precedono il grande evento saranno dedicati alle polemiche che hanno coinvolto in questi mesi il blog TrashCup.
Andiamo agli inizi di giugno, quando sono iniziati gli ottavi di finale della TrashCup. La collaborazione con G&G, durata ben 16 settimane, ovvero tutto il primo turno, si è interrotta, così come avevano pattuito il blogger ed il rapper.
Serve un nuovo conduttore, e viene interpellato in proposito Massimiliano Carrisi, alias Dante Alighieri, poeta dalla rima facile ed improvvisata. Un freestyler della poesia, una persona capace di far divertire, quindi adatta per il nostro blog. Carrisi accetta, ma in realtà non capisce di cosa si tratti il blog veramente. Dopo aver visto i video sui quali è chiamato a commentare in rima, esprime le sue perplessità. Tuttavia mantiene la parola, ed improvvisa due poesie su altrettante sfide. Gli accordi erano di collaborare fino alla fine degli ottavi di finale. Ma, dopo la prima esperienza, il nostro Dante non se la sente di proseguire: si sente lontano da questo mondo, non gli piace mescolare la sua figura con il trash. Tutto è lecito, ognuno è libero di fare quello che vuole, soprattutto se non viene pagato. Anche G&G era lontano dal mondo del trash, ma lui ha resistito per ben 16 settimane con noi. Così, al termine della prima sfida senza Dante, il sottoscritto, dopo aver illustrato l’accaduto, commenta scherzosamente “E’ evidente che Carrisi ha fallito dove G&G è riuscito”. Ovviamente non vuole essere un’offesa alla persona che ci ha gentilmente offerto la sua collaborazione (anche se non portata fino in fondo), ma un elogio al rapper, che ha avuto “lo stomaco” di andare sempre avanti. Il senso della frase era chiaro a me, e ai miei lettori. Ma l’amico Max se la prende ed arriva il commento:
leggo che dici Massimiliano hai fallito… perché non partecipo a questa idea trash…non mi sembra gentile dopo essere stato disponibile gratuitamente per un filmato…….forse il trash ti ha svuotato di ogni forma di educazione e rispetto….a questo punto mi sembra doveroso chiederti di cancellare i miei filmati o mi rivolgerò alle autorità competenti. Disponibile si,ma fino ad un certo punto.
A questo punto parte uno scambio di mail e telefonate tra il blogger Andrew Trashcup (che sarei sempre io) ed il poeta. Ci si chiarisce, e si concorda sull’eliminare la frase incriminata e sostituirla con l’innocente e priva di possibili altre interpretazioni “Accettiamo la sua scelta, ma non la condividiamo.”
La storia finisce qui. Chiariamo ancora una volta che non consideriamo Carrisi un fallito (altrimenti non avremmo neanche chiesto la collaborazione), ma lo invitiamo (invano) a non chiudere le sue porte a questo mondo.
Ok, non sono cazzi nostri, va bene! Però a voi trashini vorrei far notare che in questi tre anni di TrashCup abbiamo affrontato di tutto: non abbiamo riflettuto solo sulla musica, ma abbiamo affrontato, seppur scherzando e ridendo, tematiche politiche e anche sociali, talvolta anche in maniera semiseria (ricordate il caso Giuseppe Junior?). Il trash è molto spesso snobbato, ma può invitare a riflettere molto più di un trattato filosofico: il tutto dipende da come viene trattato. Il nostro blog è nato anche per questo. Oltre che per far divertire. E quando comunque l’intento comico è primario, l’utilizzo di un linguaggio non convenzionale e fintamente irriverente è all’ordine del giorno.
E quindi che nessuno si offenda!

Ci aggiorniamo a domani per la seconda polemica, ancora più interessante, perché coinvolge un’artista in gara.

PS In seguito alla polemica, nella votazione per la migliore introduzione della TrashCup, i lettori fanno scivolare le rime di Dante scivolano dal primo al quarto posto. Nella votazione si imporrà G&G. Dopo qualche mese, G&G è ospite fisso su Raidue alla trasmissione “Quelli che il calcio…”. La TrashCup porta bene!

Annunci

Pubblicato 18 novembre 2011 da trashcup in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: