6° ottavo di finale: La trasgressione




L’ultima rappresentante della squadra “Napoli” rimasta in gara in questo turno è Ida Rendano, che per la seconda volta approda agli ottavi della TrashCup, tentando il colpaccio. È una delle poche artiste nate come neomelodiche che possono vantare una pagina su Wikipedia. Dalla quale si apprende che Ida ha studiato canto insieme alla signora Gallo (embè, mica cazzi!) e che esiste un libro biografico su di lei, che voi trashini già starete andando a comprare.
Chi non lo compra si accontenti di sapere che la vita artistica di Ida Rendano inizia con “Amanti noi”, brano che porta la firma di Gigi D’Alessio. Un pezzo che è costato molta fatica, sotto tutti gli aspetti. Nel testo, dove l’80% delle rime è del tipo “me/te”. Nella musica, presa para para da “Donna con te” di Anna Oxa. E nel video, dove per l’80% c’è Ida Rendano in primo piano e nell’altro 20% c’è Ida Rendano che gioca a flipper. Stacanovisti!



Per il “Resto d’Italia”, c’è, direttamente dal carcere, Wanna Marchi. Colei che vendeva i rametti d’edera cresciuti sotto casa sua come costosissimi amuleti. Colei che spacciava soluzione soprasature di acqua e sale come segnali di malocchio. Colei che vendeva numeri del lotto personalizzati. Colei che ha ispirato una fiction giapponese (una volta i giapponesi venivano in Italia a fotografare le opere d’arte … come cambia il mondo!).
E colei che, insieme al fantastico gruppo dei Pommodores, cantava “D’accordo?” nel 1988. Guardando il video, diversi dubbi si insinuano nella mente. Perché Wanna condannato ed il batterista dei Pommodores libero? Cosa diranno i tre affermati musicisti ai loro figli quando dovranno spiegare loro questa performance? Ma soprattutto, era un bisogno così impellente mettere una base musicale ai deliri della Marchi nazionale? Se è stato fatto, è evidente di sì.

http://gallery.giovani.it/videofy/embed/player_2.html?v=aHR0cDovL2dhbGxlcnkuZ2lvdmFuaS5pdC9pbWcvbW1zL3ZpZGVvLzIwMDgvMDQvMjEvdmlkZW9fNDgwY2E0NDQ2Yjk0Ni5mbHY=&t=aHR0cDovL2dhbGxlcnkuZ2lvdmFuaS5pdC9pbWcvbW1zL3ZpZGVvLzIwMDgvMDQvMjEvdmlkZW9fNDgwY2E0NDQ2Yjk0Nl9iaWcuanBn&ap=0&vb=0&cfg=1

Due personaggi trasgressivi. Una per il tema proposto nella canzone, l’altra per il proprio modo di vivere. Ma la trasgressione più grande per un artista è vincere la TrashCup. A chi vogliamo dare quest’opportunità?

Per guadagnare punti per il concorso mp3sh (vedi regolamento…) lasciare, oltre al voto, un commento a sostegno di uno dei due sfidanti o un’analisi sulla sfida.

Annunci

Pubblicato 10 giugno 2011 da trashcup in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: