2° ottavo di finale: Chi non può farlo




Duettare con un nome altisonante è sempre un’abile manovra pubblicitaria. Lo ha fatto Anna Tatangelo con Michael Bolton, lo ha fatto Eros Ramazzotti con Tina Turner, e lo hanno fatto anche i Sciosciammocca con Alessio, rappresentanti della squadra “Napoli”.. I Sciosciammocca è un duo cabarettistico di una comicità raffinata quanto la barzelletta della mela che sa di fica, mentre Alessio è il Marco Carta di Ponticelli. Cosa esce fuori se misceliamo tutto ciò?
Esce fuori “Ma quant sì brutt”, un esilarante brano in cui i tre interpreti parlano di un tipo talmente brutto (“cchiù brutto ‘e nu bidè”) che perfino il letto e la morte quando lo vedono scappano. Una cosa divertentissima. Anche il video fa ammazzare dalle risate, con il più brutto di tutti che cucca e tutti gli altri che restano a bocca asciutta: del resto, affidando la regia a Nilo, il risultato non poteva che essere pregevole.



Per il “Resto d’Italia”, c’è Marisa Solinas, pin up degli anni ‘60/’70, oggi 70enne. Marisa aveva provato ad emergere nella musica, ma il massimo che aveva ottenuto erano stati i musicarelli con Little Tony. Questo comunque le spalancò le porte del cinema, ed infatti ha recitato con Pippo Franco ed Alvaro Vitali. Quindi riesce anche ad incidere delle canzoni, e le sue migliori sono state raccolte in un “the best of” uscito lo scorso anno. Affrettatevi a comprarlo!
Il pezzo che ha fatto più scalpore è sicuramente “Vai suora vai”, datato 1981. Proferendo mille parole al secondo (anticipando di trenta anni Luigi Del Neri), la Solinas esprime la sua inquietudine per non poter scopare, in quanto, essendo suora, ha “una missione da compiere”. Ma, visto che pensare non è peccato, descrive nel dettaglio tutti i suoi sogni erotici. Quando si ascolta questo brano, si nota che, dopo un’ora, è passato in realtà un minuto.



Chi per un motivo, chi per un altro, il successo con l’altro sesso sembra essere impedito ai Sciosciammocca con Alessio e a Marisa Solinas. A chi volete invece che vada il successo della TrashCup?

Per guadagnare punti per il concorso mp3sh (vedi regolamento…) lasciare, oltre al voto, un commento a sostegno di uno dei due sfidanti o un’analisi sulla sfida.

Dante Alighieri si chiama in realtà Massimiliano Carrisi, fa parte del “Pronto Intervento Poetico” e la sua composizione è totalmente improvvisata.

Annunci

Pubblicato 13 maggio 2011 da trashcup in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: