Grazie a G&G (sia a lui che all’altro)!


Cari trashini,
il primo turno della TrashCup termina qui. Dopo il dominio della squadra “Napoli” nella scorsa edizione, quest’anno la situazione già sembra capovolta. Il numero dei voti parla chiaro:

SQUADRA “NAPOLI” 37 VOTI (37%)
SQUADRA “RESTO D’ITALIA” 63 VOTI (67%)

Nel secondo turno, ci saranno ben 4 derby italiani, considerando che solo quattro artisti della squadra “Napoli” hanno passato il turno. Riepiloghiamo gli artisti rimasti in gara:

SQUADRA “NAPOLI”
IDA RENDANO
TINA SACCO
ANNA SAX
SCIOSCIAMMOCCA CON ALESSIO

SQUADRA “RESTO D’ITALIA”
KARIM CAPUANO
DANNY CHUNGA
CIRCOLO 02PD DI MILANO
MARIA GIOVANNA ELMI
FRANCESCO E ROBY FACCHINETTI
EVA HENGER
LOREDANA LECCISO
WANNA MARCHI E I POMMODORES
AIDA SATTA FLORES
SHEILA E KIKI
SOLANGE
MARISA SOLINAS

Da notare che, a parte Karim Capuano, Solange e Maria Giovanna Elmi, sono stati eliminati tutti i protagonisti dello scorso anno (clamorose eliminazioni di Giuseppe Junior e del trio Rino Chiangiano/Valentino/Piccola Anna, ma fuori anche Valentina OK, Ugo Cuore, Milena Gagliotta e, per la squadra “Resto d’Italia”, Gregorio e I Parlamentari).
Qualcuno ha anche azzardato i nomi dei probabili vincitori della TrashCup. Due nomi su tutti: Eva Henger e Wanna Marchi.

Comunque una cosa importante da dire c’è.
Che se questo primo turno della TrashCup è stato spettacolare, grande merito va attribuito anche al nostro conduttore-rap.
Avevamo contattato G&G, dopo che il brano scritto da lui ed interpretato da Karim Capuano “Pallone marcio” aveva vinto la TrashCup. Abbiamo giocato con lui, ci siamo divertiti un po’ a pizzicarlo, e lui è stato al gioco, ha collaborato con noi ed ha costantemente proseguito il suo impegno.
Nell’intervista che gli facemmo, lui affermò che essere trash non è una cosa negativa. È stato di parola: si è tuffato nel mare di trash che è il nostro sito, rimanendo sempre saldamente a galla. Era questo un mondo che lui non conosceva, ma non ha avuto paura di mettersi in discussione: il risultato è stato il divertimento di G&G, di TrashCup e dei trashini.
E dobbiamo dire che gli abbiamo anche portato fortuna, in quanto in questi quattro mesi di collaborazione, il nostro amico ha trovato lavoro, ha partecipato al “La Corrida” su Canale 5 ed ha iniziato a presentare il suo CD “Lui e l’altro”.
Ironia della sorte, a “La Corrida” ha cantato “Stare con la gente”, il pezzo che pochi mesi prima era stato scelto come sigla della TrashCup e che adesso andiamo a riascoltare.




È giusto spendere qualche parola sul suo CD, di cui potete gustarvi un’anteprima cliccando qui. Il titolo “Lui e l’altro” prosegue il gioco delle due G, delle due personalità che si scontrano nel corpo di Gianluca Grauso, il vero nome del rapper.
La prima G è quella votata al cazzeggio, quella che vuole “Stare con la gente”, quella che afferma “Mi rompo un po’” di far tutto o che sta dietro “La piskella”. I brani della prima G sono rap allegri, non particolarmente impegnati, anzi forse per nulla impegnati, ma pensati per attaccarsi al cervello come un mitile ad uno scoglio. Ascoltate la sigla della TrashCup: la canterete per giorni.
Mentre la prima G è una buona compagnia e nulla più, la seconda G è più profonda. Nonostante non è quella che vuole “Stare con la gente”, paradossalmente è quella che riesce a comunicare meglio. Il suo messaggio arriva forte e chiaro e le sue emozioni traspaiono completamente. La seconda G ha prodotto i due brani qualitativamente più interessanti della produzione del rapper. Uno è “Una lacrima no”, dedicata a dei ragazzi morti in Germania durante un party, per i quali G&G non piange, ma dedica loro un sorriso: detta così sembra una cosa semplice, ma consiglio di ascoltare il brano. L’altra è “Apparecchiami la tavola”, che affronta il problema dell’immigrazione non da un punto di vista “giornalistico”, ma dal punto di vista dell’immigrato.
Ciò che unisce le due G è un ottimismo di fondo, un ottimismo nonostante tutto, un invito a vedere il lato positivo anche di fronte a grandi tragedie. In un periodo di crisi come questo, un G&G ci vuole: ascoltarlo strappa sempre un sorriso, che sia la prima o la seconda G.

E adesso… e adesso G&G ci saluta. È momentaneamente impegnato in altri fronti diversi da quello musicale, ma siamo sicuri che si ricorderà sempre di noi di TrashCup.
Tra due giorni inizieranno gli ottavi di finale. La prima sfida sarà senza conduttore.
Ma dalla seconda, presenteremo il nuovo conduttore della TrashCup!
Dal rap passeremo alla Poesia. Ma la Poesia con la P maiuscola. La Poesia di Dante Alighieri.
Non anticipiamo altro. Giovedì 5 il primo ottavo di finale, giovedì 12 il secondo ottavo di finale col debutto in TrashCup del Sommo Vate.

Prima di darci appuntamento a giovedì, diamo la classifica provvisoria del concorso mp3sh. Ricordiamo che si guadagna un punto per ogni sfida commentata. I primi tre della graduatoria al termine della TrashCup riceveranno un premio.
1° Trashino Giu 14 punti
2° Trashina Betta 12 punti
3° Trashino Ciro 8 punti
4° Trashino Giulio 7 punti
5° Trashino Max 4 punti
5° Trashina Laura 4 punti
7° Trashino Barabba 1 punto

Annunci

Pubblicato 4 maggio 2011 da trashcup in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: