2ª sfida: L’Europa




I nostri lettori più affezionati ricorderanno senz’altro Milena Gagliotta, che nella TrashCup dell’anno scorso inveiva contro l’impotenza maschile, impersonificata da un gruppo di fans giapponesi. È per questo motivo che l’esperta interprete anche quest’anno difenderà i colori della squadra “Napoli”. Ed è forse proprio in seguito al successo riscosso alla scorsa TrashCup, che su Youtube è stata pubblicata una miriade di successi della Gagliotta, ascoltate con molto interesse da noi e da altre tremila persone circa di tutto il mondo. Ma sarebbe ingiusto dimenticare che Milena è apparsa per la prima volta in rete grazie a Trashopolis (non li ringrazieremo mai abbastanza…), che pubblicò alcune sue apparizioni televisive. Storica è quella in cui, intervistando una donna ultranovantenne, le rivolge delicate parole come “Voi avete tutta una vita davanti!”
Quest’anno vogliamo rendere giustizia al brano “L’Europa unita”, uno dei pezzi meno noti della brava Milena. Ma del resto è sempre così: quando la tematica è seria, l’audience cala sempre. Nella canzone, infatti, la Gagliotta si schiera nettamente contro l’entrata dell’Italia in Europa e se la prende con il governo nazionale. Le ragioni a sostegno della sua tesi sono alquanto originali, ed effettivamente nessuno ha mai pensato che l’ingresso in Europa potesse portare a scenari apocalittici quali: i cambiamenti climatici (“Te sciti la mattina e ce sta ‘o sole, ‘o pomeriggio ‘o sole nun ce sta”), l’immigrazione dal Terzo Mondo (che la Gagliotta fosse l’amante segreta di Borghezio?), l’aumento delle visite di Gheddafi in Italia e la minaccia di una nuova guerra (“cannoni e bombe so’ pronti pe’ sparà”). Secondo me anche le polemiche sul Grande Fratello sono in fondo in fondo dovute all’ingresso in Europa…



La rappresentante del “Resto d’Italia” arriva in realtà dall’Ungheria. Il paese magiaro è sempre stato foriero di primedonne per il nostro paese. E così circa 20 anni dopo Cicciolina, è arrivata in Italia anche Eva Henger. E subito si è data da fare: 11 film (per la regia dell’ex marito Riccardo Schicchi) in quattro anni. Chi non ricorda “Peccati di gola” o “Capricci anali”? Abbandonato il cinema hard, la Henger è stata assorbita da progetti più seri: un film con i Vanzina, la partecipazione al reality “La fattoria” e l’entrata nella casa del Grande Fratello per insegnare agli inquilini l’ungherese (e poi c’è chi dice che il reality non è cultura…). E soprattutto ha recitato in “Parentesi tonde”, in cui interpreta la moglie di Karim Capuano. Al quale è accomunata anche dal fatto che è perseguita dalla legge (ha avuto una condanna in primo grado per violazione della legge sull’immigrazione e sfruttamento della prostituzione).
E dal fatto che è cantante: ben quattro sono i singoli incisi da Eva dal 1998 in poi. Il debutto fu con questo “Ooh Yeah”, durante il culmine della sua carriera porno e due anni prima della nascita dell’Euro. A differenza della Gagliotta, l’ungherese si dimostra favorevole all’abbattimento delle frontiere, ma sarebbe riduttivo considerare le sue argomentazioni esclusivamente politiche: quello che affascina Eva è “farsi un inglese” o avere avventure con uno “stallone francese”, perché in fondo “c’è un orgasmo in tutta Europa”. La base dance, che farebbe apparire Gigi D’Agostino un raffinato jazzista, è accompagnata da un testo altrettanto fine, sia per grammatica (“vogliamo tutti gli europi uniti”) che per gli impercettibili doppi sensi (“la notte ha qualcosa che cresce” e l’ansimo “Vengo! Vengo! Vengo!”). Il canto è strumento di seduzione, ma forse Eva ha sedotto meglio assaporando glandi.



Milena Gagliotta ed Eva Henger si cimentano in un tema di scottante attualità, quale l’ingresso in Europa: quali argomentazioni condividete di più al punto di volerle riascoltare?

Per guadagnare punti per il concorso mp3sh (vedi regolamento…) lasciare, oltre al voto, un commento a sostegno di uno dei due sfidanti o un’analisi sulla sfida.

La presentazione-rap è scritta e cantata da G&G.

Pubblicato 14 gennaio 2011 da trashcup in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: