In piedi!

Cari trashini,

questa settimana usciamo completamente dal campo del trash.

Ed introduciamo un grande attore. Ma è riduttivo chiamarlo solo attore, perché fa di tutto: teatro in primis, ma anche cortometraggi, lungometraggi, libri. Presentando diversi aspetti del disadattato sociale, denunciando tutti gli aspetti più controversi della vita di tutti i giorni, ponendo l’accento sull’inutilità del formalismo a cui siamo perennemente soggetti. Con la regista e scultrice Flavia Mastrella ha instaurato un sodalizio artistico che dura da oltre un decennio, e fornisce risultati pregevoli.

Lui si chiama Antonio Rezza, qualcuno lo avrà visto da Chiambretti, qualcun altro da Funari, altri hanno avuto il piacere di vederlo a teatro. Oltre alle sue indubbie qualità, come quella di saper reggere da solo spettacoli di oltre un’ora e mezza, quella di possedere una mimica senza pari, quella di saper giocare con la voce in maniera singolare, è importante sottolineare i contenuti dell’opera rezza-mastrelliana. Un’opera che a mio avviso andrebbe imposta a tutti, perché, se riuscissimo ad andare oltre le risate che un personaggio del genere inevitabilmente ci procura, potremmo davvero comprendere meglio tutto ciò che ci circonda.

Mesi fa, sono andato per conto della rivista on line Slowcult ad ammirare il suo ultimo lavoro teatrale “7 14 21 28”.

Qui trovate la relativa recensione che scrissi e l’intervista che gli realizzai.

Il video di seguito propone uno spezzone di questo spettacolo. In questa esibizione, il Rezza è coadiuvato, oltre che dal suo collaboratore Ivan Bellavista, nientedimeno che dagli Afterhours (del resto, non dimentichiamoci che questo blog tratta di musicisti, anche se abbiamo sempre affrontato generi completamente diversi). Si discute di questioni religiose, di arte, di convenzioni, della differenza tra mondo reale e mondo raffigurato. Ma si ride.

 

 

Dopo questa parentesi semi-intellettuale, riprenderemo la nostra buona abitudine con la trash music. Giovedì prossimo il primo ottavo di finale.

 

Stay tuned!

Annunci

Pubblicato 15 maggio 2010 da trashcup in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: