16ª sfida: La parola d’ordine è PLEBISCITO!

Cari trashini,

l’ultima sfida del primo turno sarà un po’ differente rispetto alle altre. Abbiamo infatti aspettato fino ad oggi, ma il video “Scostumato” di Ombra, dopo esser stato rimosso dalla rete, non è più riapparso on line. Dunque questa settimana la squadra “Napoli” non sarà rappresentata. È vero, potevamo presentare un sostituto, ma ormai la lista della TrashCup era stata già ufficializzata, e non ho fatto in tempo a modificarla, perché sono andato a mangiare un panino. Ascolteremo pertanto solo il capolavoro “Amelia”.

Per questa settimana, e solo per questa settimana, la votazione funzionerà in questo modo. Dopo aver ascoltato il brano, ognuno di voi trashini voterà “Sì” se si ritiene che la canzone sia meritevole di passare il turno, ovvero che sia di un livello trash paragonabile a quelle già ammesse al turno successivo. In caso contrario, voterete “No”.

Ogni voto “Sì” sarà attribuito alla squadra “Resto d’Italia”, ogni voto “No” alla squadra “Napoli”. Nel caso in cui ci sia prevalenza di “Sì” la canzone sarà ammessa agli ottavi di finale, altrimenti si procederà al ripescaggio della migliore esclusa della squadra “Napoli” (che è “Il ballo di Gigione” di Gigione).

Questo è il modo in cui noi di TrashCup abbiamo pensato di ovviare al forfait subito. Se non vi sta bene, statevi zitti e non cacate il cazzo.

Dunque, questa settimana concorrerà da sola

 

MARIA GIOVANNA ELMI

 

Il 1940 si ricorda per due avvenimenti: l’entrata dell’Italia in guerra e la nascita di Maria Giovanna Elmi.  Negli anni ’60, dopo non essersi riuscita a laureare, la giovane Elmi tenta la carriera di fotomodella. Scatto dopo scatto arriva a divenire un’annunciatrice televisiva. E a fare questo per tutta la vita. Con qualche hobby, tipo la conduzione di un paio di Festival di Sanremo, gli scatti osè su “Playmen”, tant’è che oggi la chiave “maria giovanna elmi nuda” è tra le più cercate su Google (non è uno scherzo, è il paese reale), e i programmi per ragazzi, dai quali arriverà il suo celeberrimo soprannome di “fatina”. Nel sopraggiungere della vecchiaia, quando il suo volto non è più richiesto per annunciare i programmi della serata, ecco che arriva l’”Isola dei Famosi” a scuoterle un po’ di polvere da dosso e a rilanciarla sul piccolo schermo (oggi conduce la fondamentale “Occhio alla spesa”).

Come tutte le soubrette, anche Maria Giovanna Elmi ha fatto diverse capatine in casa discografica. Nella sua tremenda discografia andiamo a pescare il suo (si spera) ultimo lavoro (datato 1997) “Amelia”, un brano allarmante, che ci propone una Elmi inedita: non è infatti il volto sorridente che annuncia i programmi della serata, né la fatina che tanto piace ai bambini, ma una donna aggressiva, che, dopo aver sgamato la sua amica a trombarsi il partner, la riempie di mazzate (‘dovrai rifarti un nuovo naso, ho fatto centro con il tuo vaso’) e, non contenta, la aspetta all’uscita dell’ospedale per investirla con la moto (ma voi ve la immaginate la Elmi in versione Renegade?). La fatina non accusa il traditore, ma richiama ossessivamente il verso ‘Amelia Amelia Amelia’, che ricorda un po’ il ‘Renato Renato Renato’ di Mina. Anche voce e intonazione sono simili: oddio, forse a Mina no, però magari a Flavia Vento sì.

   


          

http://www.youtube.com/watch?v=RsehOjIqBkI

Adesso potete chiudere le orecchie e pensare. Ritenete che il brano debba passare il turno? Volete riascoltare il lato nascosto e cattivo dell’annunciatrice televisiva? A voi la scelta!

 

VIA AL TRASH-VOTO!

Per votare fare clic su “Aggiungi commento” ed esprimere la propria preferenza. Si vota “sì” se si ritiene il brano abbastanza trash per gareggiare al prossimo turno, “no” in caso contrario.

Annunci

Pubblicato 6 maggio 2010 da trashcup in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: