Finale 3°-4° posto: Inzuppiamo il biscotto!

Cari trashini,

è ora di assegnare la medaglia di bronzo. E lo faremo nella sfida che era annunciata come la grande finale, ed invece, a causa dei sorprendenti risultati delle semifinali, è solo la finalina per il terzo posto. Così capolavori come “Bellissima”, ovvero la foia adolescenziale, o “Cosa ti resta”, ovvero il mai assopito desiderio di paternità, non potranno vincere. Trashine e trashini, calcano per l’ultima volta il palco della TrashCup

 

GIUSEPPE JUNIOR vs KARIM CAPUANO

 

In questa finalina, la squadra “Napoli” ripropone Giuseppe Junior, artista nato nelle periferie partenopee, ma divenuto quest’anno un fenomeno ormai nazionale, grazie a Youtube. Sono nati anche diversi gruppi Facebook su questo piccolo grande cantante, come “Fans di Giuseppe Junior a Biella” e “Aboliamo Giuseppe Junior da questo mondo”, quest’ultimo costituito da stronzi invidiosi, gelosi del talento e della capacità di rimorchiare del piccerillo.

Il cavallo di battaglia qui proposto è “Bellissima”, ovvero “’a minigonna”, ovvero “dell’amor adolescentiale”. Un evergreen, capace di fondere un  testo sgrammaticato anche in napoletano (‘t’o ggiur A mammà’), gli atteggiamenti da divo del giovine interprete, e la sublime recitazione della piccola Melania, che, delicatamente, allontana la mano scostumata di Giuseppe e poggia la sua gonna a terra. E le inquadrature dei vestiti buttati lì al suolo lasciano intendere qualcosa…

Le sfide precedenti:

GIUSEPPE JUNIOR b. Gaia & Luna 7-1

GIUSEPPE JUNIOR b. Orlando Portento 2-1

GIUSEPPE JUNIOR b. Andrea Vantini 5-1

SOLANGE b. Giuseppe Junior 5-3

 

 

Il “Resto d’Italia” contrappone Antonio Capuano, un nome che può sembrare insignificante, ma se sostituisci “Antonio” con “Karim”, ecco che viene fuori una cosa molto figa. Capostipite della razza dei tronisti, personaggio da avere obbligatoriamente all’apertura di locali e discoteche, talento cinematografico (doppiato da altri), il pugliese ha anche intrapreso una carriera di cantante, grazie alla sua voce, pulita quanto la sua fedina penale. E ho detto tutto.

Cosa ti resta” è un singolo web, visto che gli incompetenti delle case discografiche non lo hanno voluto pubblicare. Nessun CD, dunque, suonerà versi come ‘Son convinto di qualcosa di noi due/ di qualcosa di speciale di noi due’, e il desiderio di avere un piccolo Karim non uscirà da alcuno stereo. Boicottato anche il videoclip, con il furto dalle telecamere dei filtri a colori (ad eccezione del rosso…). Resta il pathos e l’angoscia della disperata corsa alla fine del video.

Le sfide precedenti:

KARIM CAPUANO b. Gianni Sacco 5-2

KARIM CAPUANO b. Ida Rendano 4-0

KARIM CAPUANO b. Nilla Pizzi e Maria Teresa Ruta 5-1

PICCOLA ANNA b. Karim Capuano 5-3 

 

 

È l’ultima volta che ascoltate queste canzoni nell’ambito della TrashCup. Quindi decidete bene.

Chi, secondo voi, merita la medaglia di bronzo? L’istinto passionale di Giuseppe Junior o il paterno desiderio di Karim Capuano? A voi la scelta.

 

3, 2, 1 … VOTATE!

Per votare, cliccare su “Aggiungi commento” ed esprimere la propria preferenza. Il voto va dato all’artista/canzone ritenuto/a più trash.

Annunci

Pubblicato 8 ottobre 2009 da trashcup in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: