Youtrash: Risolleviamo l’audience

Cari trashini,

la settimana prossima riprenderà la TrashCup con le semifinali del primo trash-torneo musicale della storia. Si necessiterà dunque del maggior apporto possibile da parte vostra, ovvero del passaggio su questo blog di più trashini possibile.

E poiché nel periodo estivo il numero di visite inevitabilmente cala, c’è bisogno di riportarlo ad alti livelli. La TV ci insegna che, quando le cose vanno male, non c’è niente di meglio che schiaffare un po’ di fica, per il nobile fine di alzare l’audience (e non solo quello).

TrashCup affida quest’arduo compito alla pornodiva fiorentina Laura Panerai, affermata attrice, specializzata in anale e pissing, come si legge dalla sua biografia. Nella sua presentazione, la Panerai afferma anche che la qualità che più apprezza negli altri è l’intelligenza, e ciò che la conquista di un uomo è l’ironia. Quindi evitate battute facili, eh!

Il video della Panerai più cliccato e famoso su youtube è quello del suo primo provino, messo in giro dalla stessa Laura, che tiene a precisare che è stato un video censuratissimo. Diciamo che in realtà il video è vero quanto i capelli di Pippo Baudo ed autentico come la voce di Den Harrow.

Del resto, non poteva essere diversamente: è impensabile che i forbiti dialoghi che di seguito andremo ad ascoltare non siano stati studiati a tavolino. Dalle parole della Panerai, emergono grandi lezioni di vita, come l’importanza della dedizione e della passione nel proprio lavoro piuttosto che quella del denaro (‘non lo faccio per soldi’) ed un messaggio di fratellanza verso tutti coloro che sono rappresentati dal vessillo tricolore (‘siamo tutti uguali, è tutta sborra!’). Nella foga oratoria del discorso, la gentildonna perde un congiuntivo per la strada (‘vorrei che tutti gli italiani possOno godere’), ma è una pecca perdonabile di fronte a sì nobili parole.

È inutile dire altro. Godiamoci (ehm…) il provino:

 

 

Ricordiamo che questa è la donna che in un uomo guarda principalmente l’intelligenza e l’ironia.

 

Beh, cari trashini, una volta risollevato l’audience, la vacanza è finita.

Tra sette giorni, la prima semifinale, tra quattordici la seconda, dopodiché sapremo chi sono i due artisti che si contenderanno la vittoria della TrashCup.

 

Non c’è altro da dire, se non … Stay tuned!

Annunci

Pubblicato 27 agosto 2009 da trashcup in Senza categoria

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: