2° quarto di finale: L’esaltazione del maschio

Cari trashini,

dopo l’esito della sfida precedente, solo due donne sono rimaste in gara, e si affronteranno questa settimana. Entrambe, con le loro canzoni, apologizzano il sesso forte, ma in modi diversi. Infatti, mentre “Gigino ‘o Bello” esalta il carattere forte, virile e forse un tantino rude di un uomo in particolare, “Muscolo rosso” pone l’accento sulle caratteristiche puramente fisiche che identificano il maschio in generale. Insomma, questa settimana si affrontano

 

LA PICCOLA ANNA vs CICCIOLINA

 

“Napoli” è rappresentata dalla Piccola Anna, un’artista giovanissima di età  (12 anni al massimo) e pertanto dalla non sterminata produzione discografica (2 CD in collaborazioni con altri colleghi). Ma, nonostante ciò, già è riuscita a conquistare il cuore dei trashini, che l’hanno prima preferita addirittura alle trashissime Lollipop, e poi l’hanno votata con un consenso quasi plebiscitario nella sfida successiva contro Kalief.

La figura di “Gigino ‘o Bello” ha affascinato i nostri lettori: un bimbo che già si comporta da adulto, prendendo pesantemente a mazzate tutti i sospetti corteggiatori della sua fidanzatina,  guidando una moto ovviamente senza casco, e passando la maggior parte del suo tempo dal barbiere. Sono stati molto apprezzati anche l’ambientazione del videoclip, l’aggraziatissima voce della Piccola Anna, accompagnata da un altrettanto aggraziatissimo balletto.

Il percorso di Anna:     Primo turno      Ottavi di finale

 

 

Per il “Resto d’Italia” c’è invece Ilona Staller, ovvero la mitica Cicciolina, entrata nell’immaginario collettivo italiano, grazie soprattutto alle sue battaglie politiche con il Partito Radicale ed alla sua vicenda legale con l’ex marito Jeff Koons. Dopo aver eliminato Gigi Romano al primo turno, l’attrice ungherese si è sbarazzata agli ottavi, con un’imprevedibile facilità, di uno dei candidati alla vittoria, quale Raffaello.

Del resto, “Muscolo rosso” è davvero una canzone con gli attributi, nel senso che è una canzone che parla di attributi. In particolare di un attributo, citato più volte nel ritornello, nella sua denominazione più scientifica. I lettori hanno gradito l’ermetico testo, che tratta un tema comunque duro, ma che non cade mai nel volgare. La soave voce di Ilona, la base dance-godereccia e gli spasmi asmatici interstrofa fanno da cornice a tutto ciò.

Il percorso di Ilona:    Primo turno      Ottavi di finale

 

 

Questi video e queste canzoni imperversano sempre più nei vostri cervellini. Ma a chi volete dare l’opportunità di giocarsi il podio? Al carattere tosto di Gigino, decantato dalla Piccola Anna, o qualche altra cosa di tosto, decantata da Cicciolina? A voi la scelta.

 

3, 2, 1… VOTATE!

Per votare, ciccare su “Aggiungi commento” ed esprimere la propria preferenza. Il voto va dato all’artista/canzone ritenuto/a più trash.

Annunci

Pubblicato 9 luglio 2009 da trashcup in Musica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: